Il Centro Nazionale Sangue comunica che al momento non è stato documentato che l’infezione Coronavirus possa essere trasmessa con le trasfusioni di sangue.

Tuttavia sono state confermate ed aggiornate le misure cautelari in atto per prevenire il contagio, che essenzialmente prevedono la sospensione per 28 giorni per i donatori che rientrano dalla Cina, oppure siano stati a contatto con persone che hanno contratto il virus, oppure presentino una sintomatologia compatibile con l’infezione.

Inoltre i donatori che nei 14 giorni successivi alla donazione presentino sintomi compatibili con l’infezione devono darne comunicazione al Centro Trasfusionale.

in relazione agli sviluppi della situazione relativa all’infezione da
Coronavirus, le autorità sanitarie regionali hanno stabilito di applicare le restrizioni indicate, anche ai donatori che abbiano soggiornato nelle province di Lodi e Padova negli scorsi 28 giorni.

Tali misure hanno carattere cautelativo e potranno essere aggiornate a mano a mano che perverranno indicazioni ministeriali.

Si ribadisce l’opportunità di sensibilizzare, ad ogni occasione, i donatori
affinché riportino puntualmente ai medici selezionatori ogni situazione di possibile rischio.

AFDS PORDENONE

Segreteria provinciale

Tel 339.8097761   –  0427.51472

paolo.anselmi@afdspn.it

Prot. n. 0491.CNS.2020_Aggiornamento misure di prevenzione nuovo Coronavirus (SARS-CoV-2) (2)


0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *