Sabato 2 giugno si è tenuta a San Giorgio della Richinvelda la “Marcia del donatore”, evento giunto alla sua nona edizione, organizzato dalle tre sezioni A.F.D.S. del comune (San Giorgio, Domanins, Aziendale Vivai Rauscedo) e promosso dall’amministrazione comunale che lo ha inserito nella Giornata dello Sport.

La festa della Repubblica, nella quale il sindaco Michele Leon ha consegnato la “Costituzione” ai diciottenni del comune, è la giornata dedicata alla manifestazione ludica e ricreativa delle attività sportive: calcio, minibasket, minivolley, danza ritmica, tiro con l’arco.

I donatori di sangue contribuiscono alla festa con la una marcia non competitiva. Con partenza alle ore 09:00 dopo l’alzabandiera al Monumento ai caduti, la manifestazione ha visto la partecipazione di 240 persone tra giovanissimi e anziani, uomini, donne e famiglie che hanno allegramente solcato la campagna della Richinvelda con tre percorsi a scelta da 6, 11 e 18 km. L’iscrizione è stata gratuita e alla fine dei percorsi i partecipanti si sono rifocillati con un lauto rinfresco offerte dalle tre sezioni.

La marcia è stato un successone che sta andando sempre più in crescendo (nel 2010 siamo partiti con solo 30 persone). L’A.F.D.S. locale ha fatto propria quest’iniziativa al fine di promuovere un’attività fisica semplice e praticabile da tutti, per conciliare divertimento e salute in compagnia. Ma i donatori della Richinvelda non si fermano qui. I prossimi appuntamenti sono “La Marcia del Rapar” il 5 agosto e la marcia che si terrà al prestigioso eventi delle “Radici del vino” il 14 ottobre.

Gli organizzatori.

Categorie: EVENTI 2018

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *