INFORMATIVA AI DONATORI DI SANGUE GUARITI DALLA MALATTIA COVID-19 SULLA POSSIBILITA’ DI DONARE IL PLASMA PER USO CLINICO

Si informano i Donatori che abbiano avuto una diagnosi di infezione da virus SARS-CoV-2 (COVID-19) curati a casa oppure dimessi dai reparti e guariti da almeno 14 giorni, della possibilità di donare plasma finalizzato al trattamento di pazienti COVID19.

Attualmente, sono ammessi alla donazione di plasma convalescente COVID-19 le persone che rispondono ai seguenti requisiti :

  • soddisfacimento dei criteri ‘classici’ di idoneità alla donazione (non sono ammesse deroghe)
  • positività al virus SARS-CoV-2 (tampone naso-faringeo positivo) ma guariti da almeno 14 giorni
  • vaccinati che hanno contratto l’infezione da SARS-COV-2 in precedenza

Sono esclusi dalla donazione di plasma convalescente COVID-19 per uso clinico:

  • le Donatrici che abbiano avuto gravidanze o aborti
  • le Donatrici ed i Donatori che abbiano avuto precedenti trasfusioni
  • i Donatori vaccinati che non hanno contratto l’infezione da SARS-COV-2 in precedenza

Se rientrate nei suddetti criteri e volete donare plasma per i pazienti COVID-19, è possibile prenotare la donazione di plasma in tutti i centri trasfusionali, sarà ns. cura testare le unità e destinare le unità con alto titolo alla donazione di plasma immune per i pazienti Covid.

Il plasma che non soddisfa i criteri per il plasma immune verrà usato per uso clinico e/o per la plasmaderivazione.

Il giorno della donazione verrà richiesto il certificato di riammissione in comunità/esito tampone negativo (in cartaceo o in formato digitale).

Riepilogo dei criteri di sospensione temporanea dalla donazione di sangue e/o emocomponenti causa covid

  • Se hai avuto un contatto stretto con persone che si sono rivelate positive per il COVID-19 NON donare nei successivi 14 giorni. Se ti mantieni in buona salute potrai tornare a donare anche senza aver effettuato il tampone di controllo
  • Se sei stato asintomatico o sintomatico a breve o lungo termine per una positività al COVID 19, potrai donare solo dopo 14 giorni anche senza il tampone risultato NEGATIVO
  • se si rientrato o transitato nei seguenti paesi: Croazia, Grecia, Spagna, Malta, Belgio, Francia, Paesi Bassi, Regno Unito, Irlanda del Nord e Repubblica Ceca negli ultimi 14 giorni prima del tuo rientro in Italia, ricordati che devi avere eseguito il tampone che deve essere risultato negativo.
  • Il referto del tampone deve essere presentato all’atto della donazione in forma cartacea o digitale.
  • 2 giorni di sospensione dal vaccino a base di mRNA o sub unità proteiche, purché il donatore sia rimasto asintomatico. In caso di sintomi, 48 ore dalla scomparsa di questi.
  • 4 settimane di sospensione dal vaccino a base di virus attenuati.
    In caso che il donatore non abbia informazioni sul vaccino somministrato la sospensione è di 4 settimane.

0 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *